#Wanderlusttag – La malattia di noi viaggiatori

Contenuti tratti dal nostro Blog Partner

Falupe - Viaggiatore non per caso



Da un’idea di Iris & Periplo blog è nata l’iniziativa #wanderlusttag, che consente di riunire tutti i travel blogger e i viaggiatori affetti da questa meravigliosa malattia.

La parola tedesca “Wanderlust” (letteralmente voglia di camminare, di girovagare) oggi ha assunto un’accezione di significato che accomuna moltissime persone in tutto il mondo: si tratta di quell’irresistibile desiderio di partire che ci porta a sognare mete vicine e lontane, spinti dalla curiosità e dal bisogno di staccare la spina. La particolarità di questa “patologia” è che non si placa dopo aver finalmente visitato l’agognata meta, perché poco dopo aver fatto ritorno a casa si ricomincia a pianificare nuovi viaggi!

Per la nomination mi tocca ringraziare, in ordine, Simone Il blog dei miei viaggi e Giovanna giotravelblog che hanno avuto l’abilità di individuare, tra i tanti presenti sul web, proprio il mio blogghettino Viaggiatore non per caso.

And now, here are the rules for participating:

  • Nominare chi ha ideato questo Tag: Iris & Periplo Blog;
  • Utilizzare la foto qui sopra e aggiungere nei tag #wanderlusttag;
  • Rispondere alle 10 domande e, se ne avete voglia, utilizzare le foto dei vostri viaggi;
  • Nominare almeno 3 blog.

Le domande

  1. Per prima cosa: dove siete stati finora?
  2. Qual è la città o paese più bello dove siete stati?
  3. Siete stati più di una volta nello stesso posto o preferite visitare ogni volta un posto nuovo?
  4. Consigliatemi il miglior locale (ovunque nel mondo) dove siete stati a mangiare.
  5. Siete per le vacanza al mare, in montagna o per le città?
  6. Qual è il souvenir che non mancate mai di portare a casa?
  7. Nella vostra valigia cosa non manca mai?
  8. In quale luogo già visitato ritornereste volentieri?
  9. Ed invece in quale posto già visitato non tornereste?
  10. La meta del vostro prossimo viaggio?

Le mie risposte

  1. Sicuramente non in tutti i posti che avrei voluto conoscere! Non mi dilungherò in una noiosa lista, vi dico solo che amo visitare Paesi lontani ma anche luoghi del Vecchio Continente e dell’Italico Stivale. Invito i più curiosi a curiosare tra la mappa dei paesi visitati.
  2. Tutti i posti hanno una particolarità che li contraddistingue ed ognuno si è meritato un angolo del mio cuore. Mi tornerebbe più semplice dire in quale posto, oltre all’Italia, mi piacerebbe vivere. Sicuramente Barcellona. Perché? Perché è semplicemente stupenda, sorge sul mare, piena di vita, colorata, pulita, ricca di verde, si mangia benissimo. Dai un’occhiata al mio articolo.
  3. Quando organizzo un viaggio “serio” mi oriento sempre verso paesi o zone mai visitati prima. Ciò perché è forte in me la voglia di conoscere il diverso. Viceversa, quando girovago per la Penisola mi piace anche ritorna in città già visitate in passato e osservare i segni del tempo.
  4. È una domanda difficilissima alla quale rispondere; non ne ho uno in particolare. Posso suggerire alcuni scoperti in occasione delle mie scorribande: El Asador Vasco a Oxaca (Mexico) per le ottime Tortillas con cavallette e salsa guacamole; Katz’s Deli a New York dove ad attendervi c’è un succulento Pastrami Sandwich; Manuel’s Original El Tepeyac Cafe a Los Angeles per i suoi burritos; Villa Almarik sull’isola di Gili Terawangan (Indonesia) dove ho mangiato i gamberoni giganti più buoni.
  5. Ovunque basta partire! Il mare comunque è il mio preferito soprattutto se fatto a febbraio, non in Europa, ovviamente.
  6. Un oggetto dell’artigianato locale è d’obbligo. Statuine, pupazzetti, maschere, vasetti non mancano mai nel mio bagaglio.
  7. Direi: macchina fotografica e videocamera, gli arnesi del nostro hobby.
  8. India! Un Paese di forti contrapposizioni: affascinante e ripugnante, ordinato e caotico, saggio e folle. Un Paese di miseria assoluta e di straordinaria ricchezza (leggi l’articolo).
  9. Non tornerei in un paese dove ho già visto tutto quello che c’è da vedere. Considerato che tale affermazione è inverosimile, tornerei ovunque; tornerei per approfondire, per meglio cogliere le opportunità che ciascun luogo è in grado di offrire.
  10. Non si dice mai!!!!! Ne devo dire per forza una? ….Grottaferrata. 😉

Ed ora….. le mie nomination – Invito a partecipare:

Jolanda Sanapo – L’isola di Camilla

Nancy Aiello – Volevo aprire un blog

Giovapoli – 10milamiglia

Le mie passione

(guarda la sezione Foto&Video)

Contenuti tratti dal nostro Blog Partner

Falupe – Viaggiatore non per caso

Interessante?

Puoi condividerlo con i tuoi amici e conoscenti o lasciare un commento. La tua opinione per noi è importante!
Continua a navigare i nostri Magazine specialistici - attraverso il menu (in alto) o gli articoli correlati che trovi di seguito.

#Wanderlusttag – La malattia di noi viaggiatori ultima modifica: 2017-03-28T16:30:18+00:00 da Cudriec Rss

Lasciaci un tuo commento