[vc_row padding_top=”0px” padding_bottom=”0px”][vc_column fade_animation_offset=”45px” width=”1/1″]Blogger Paryìtner HOUSE

ArchitettaMi

[/vc_column][/vc_row][vc_row no_margin=”true” padding_top=”0px” padding_bottom=”0px” border=”none”][vc_column fade_animation_offset=”45px” width=”1/1″]Mario Rossi

Ciao amici di Mondo Abitare, sono Francesca Peratoni, architetto, designer, mamma di due splendide bimbe, creatrice di ArchitettaMi (www.architettami.com), blogger (non per forza in quest’ordine) e poi a fine giornata distrutta.
francescaFaccio questo lavoro da più di dieci anni e posso dire che la geografia ha influenzato quello che sono oggi. Sono nata a Bolzano, cresciuta a Siracusa, laureata a Milano e qui mi sono fermata.

Bolzano penso che mi abbia dato l’amore per i materiali naturali e la sensibiltà al tema dell’ecologia. Sicuramente il design nordico, quello che piace tanto negli ultimi anni, è in me da sempre: linee essenziali, pulite e il valore della luce, importante per un architetto quanto lo è per un fotografo.

Una luce diversa, più intensa, prorompente l’ho ritrovata a Siracusa. E a questa città devo il mio amore per i colori, vitali, vibranti. Dico sempre “osate con il colore” perchè stimola la nostra creatività, la fantasia, la vita stessa.

Ed infine Milano, città dove mi sono laureata e dove lavoro. Che mi ha portato ad amare il design nelle sue innumerevoli sfaccettature, a sperimentare, ad andare oltre.

E questo “andare oltre” ha spinto le mie scelte lavorative. Ho iniziato con le ristrutturazioni collaborando con importanti studi di architettura e successivamente sono passata agli interni, dalla esperienza con Damiani è nata la progettazione degli arredi, ho creato ArchitettaMi, il blog, e tutta la rete che ci sta attorno.

Nel blog di ArchitettaMi tratto i temi che ruotano attorno al mondo dell’interior design affrontando le problematiche che la gente comune può trovare nella ristrutturazione della propria casa, racconto cosa mi ha ispirato e perchè, spazio dal tema delle luci a quello del fai da te, in poche parole parlo di me. Capirete da qui il mio gusto, il mio stile e cosa mi incuriosisce. E così conoscerete il mio modo di lavorare all’interno di ArchitettaMi.

Domani cosà farò?
Alcune idee in testa ci sono e spero di condividerle con voi!

[/vc_column][/vc_row]