Scoprire Firenze in 10 tappe!

Contenuti tratti dal nostro Blog Partner

Daniele Forte - Travel coast to coast



Firenze ci ha stupiti…

città da visitare a tappe, tra storia, arte e cibo.

Se avete in programma un weekend a Firenze armatevi di pazienza, perchè non esiste bassa stagione in questa città stracolma di turisti. Fin dal vostro arrivo vi troverete immersi in un fiume di gente proveniente da ogni parte dell’Europa e del mondo alla scoperta del luogo simbolo del Rinascimento.

Il nostro consiglio principale è quello di girare a piedi in modo da godervi a pieno questa piccola città. Le macchine secondo noi andrebbero bandite dal centro, anche perchè i parcheggi sono cosa rara, il prezzo per un ora è una follia e sopratutto il centro è gran parte area pedonale, quindi se riuscite fate a meno della macchina.

Fatte queste dovute premesse vi riassumiamo in breve le tappe fondamentali, e non trascurabili, per un weekend a Firenze:

– Prima tappa –

Piazzale Michelangelo, detto anche il Belvedere. Qui potete ammirare a 360° tutto il panorama sottostante, capire, a grandi linee, come è strutturata la città e dove sono situate le maggiori attrazioni. Piazzale michelangelo è stata la nostra prima tappa e siamo rimasti di stucco.

img_3202

– Seconda Tappa –

Santa Maria del Fiore, insieme campanile di Giotto, secondo noi, e speriamo anche secondo tanti altri,  formano una delle cattedrali più belle del mondo grazie alla sua architettura e la sua storia. Ogni qual volta perderete l’orientamento in questa città, alzate gli occhi al cielo e ad indirizzarvi la dritta via sarà la maestosa cupola, dipinta da Gian Lorenzo Bernini, o l’altissimo campanile di Giotto.

img_3255

img_9945

img_9953

– Terza Tappa –

Piazza della Signoria, in centro città. Ogni lato di questa piazza presenta qualcosa di indimenticabile: Palazzo vecchio, attuale sede del comune di Firenze; Loggia della Signoria sotto la quale sono presenti famosissime statue come per esempio Perseo con la testa di Medusa; oppure la fontana del Nettuno,  fontana in marmo che non ha bisogno di presentazione.

img_3213

img_3219

img_3211-copia

– Quarta Tappa –

Basilica di Santa Croce nell’omonima piazza, anch’essa “piccola” pietra miliare di Firenze. Quello che vi balzerà subito all’occhio è la somiglianza del marmo con la cattedrale di santa Maria del Fiore, e vi premettiamo che non sarà l’unica con queste caratteristiche.

img_9992

– Quinta Tappa –

Beh dopo tutti questi giri arriva anche il momento di godersi un buon piatto toscano. Se volete mangiare qualcosa al volo per la troppa voglia di continuare a scoprire la Città, non può mancare la tappa al Mercato Coperto. Qui potete trovare sia il mercato classico dove poter comprare prodotti locali, frutta verdura e quel che volete, sia la zona di ristoranti dove finalmente assaggiare il panino con il lampredotto, mi raccomando con tutte le salse possibili. I primi due morsi vi sembreranno davvero strani, ma dal terzo in poi vi innamorerete di questo panino; o magari gustarsi un fantastico tagliere di salumi locali.

img_3320

– Sesta Tappa –

In ordine di importanza, Ponte Vecchio, andrebbe visitato come prima o seconda attrazione di Firenze. Ponte Vecchio è conosciuto in tutto il mondo, grazie alla sua architettura e alle numerosissime botteghe di orafi presenti al suo interno, ma è anche, insieme ad altri ponti nella nostra maglifica penisola, il posto di ritrovo per gli innamorati, dove appendere un luchetto simbolo del proprio amore.

img_3281

img_3332

img_3335Vista dal Ponte Vecchio

– Settima Tappa –

Per continuare il giro nell’arte non deve mancare la visita alla Galleria degli Uffizi, mi raccomando prenotate un biglietto giorni prima su internet, perchè ci sono code interminabili alla biglietteria, è anche vero che tutta l’attesa del mondo viene ripagata dentro a questo Museo, si con la m masciuscola. I soffitti, i quadri, le pareti, tutto ciò che vedrete qui dentro sarà qualcosa di unico e irripetibile. Quando siamo entrati nella stanza di Botticelli dove sono esposti la Venere di Botticelli e la Primavera, siamo stati accolti a uno stato d’animo mai provato, pelle d’oca, stupore, meraviglia. Ogni “piccola” stanza racchiude secoli e secoli di storia e arte Italiana.

img_3266

img_3292

img_3272

img_3279

– Ottava Tappa –

Palazzo Pitti, altra perla della città. Alla biglietteria potrete scegliere se visitare l’interno del palazzo con stanze che vi lascieranno stupiti per la bellezza e per la quantità di arte presente, oppure visitare anche i giardini di Boboli (noi purtroppo per mancanza di tempo ci siamo dovuti accontentare solo del palazzo reale).

La prima stanza che incontrerete vi lascerà a bocca aperta, sembra come di cristallo, con lampadari enormi, soffitti altissimi e rigorosamente lavorati.

img_3340

Si, questo è solo l’inizio.

img_3365

– Nona Tappa –

Santa Maria Novella, basilica storica di Firenze che si affaccia su due piazze, il lato con la facciata più bella, ovviamente in marmo, è visibile da Piazza Santa Maria Novella, mentre la parte posteriore della basilica si affaccia su Piazza della Stazione.

Ovviamente per visitare l’interno di questi luoghi sacri bisogna rispettare gli orari delle Funzioni che vengono svolte al mattino e alla sera.

img_3330

– Decima Tappa –

Non potrete andare via da Firenze senza mangiare la Fiorentina, anche per chi non ama la carne alta è una esperienza di gusto da provare ed innamorarsi, e i buonissimi Cantucci, fatene una bella scorta da Il Cantuccio di San Lorenzo, purtroppo non abbiamo foto dei piatti che abbiamo assaggiato, perchè onestamente avevamo tantissima fame e vi possiamo assicurare che li abbiamo sbranati e gustati perchè erano tutti buonissimi.

Firenze come tante altre città è una delle mete da visitare almeno una volta nella vita, per quello che rappresenta e ha rappresentato nel mondo. Uno dei particolari che vi rimarrà impresso di questa città è la genialità, bravura e maestria di pittori, architetti, scultori, poeti che abitarono questi luoghi. Se avete tempo andate a visitare la casa di Dante Alighieri, i luoghi da lui frequentati, perchè sono questi i personaggi che resero l’Italia famosa oggi e per sempre al mondo.

Interessante?

Puoi condividerlo con i tuoi amici e conoscenti o lasciare un commento. La tua opinione per noi è importante!
Continua a navigare i nostri Magazine specialistici - attraverso il menu (in alto) o gli articoli correlati che trovi di seguito.

Scoprire Firenze in 10 tappe! ultima modifica: 2017-03-11T16:14:02+00:00 da Cudriec Rss

Lasciaci un tuo commento