Nuotare con i delfini in Nuova Zelanda

Contenuti tratti dal nostro Blog Partner

Gessica - Vi porto via con me



Osservare la linea d’incontro tra oceano e mare, entrare in una caverna costellata da vermi luminosi, visitare le case dei piccoli Hobbit e perdersi in luoghi sconfinati sono tutte esperienze uniche da vivere in Nuova Zelanda. Ma è stato nuotare coi delfini in oceano aperto a regalarci l’emozione più grande.

Piccole grandi creature che delicatamente si muovono tra le onde dell’oceano, dando spettacolo a noi estranei incuriositi dalle loro vite. A Kaikoura in Nuova Zelanda è possibile vivere questo sogno, nuotare con i delfini nel loro ambiente naturale.

Nuotare con i delfini in Nuova Zelanda

I delfini che popolano le coste della Nuova Zelanda sono i Dusky dolphin. Questi amano vivere in gruppi numerosi che spesso superano i cento esemplari. Sono cetacei di piccole-medie dimensioni caratterizzati da una striscia laterale grigia chiara.

I Dusky dolphin sono tra i cetacei più acrobatici al mondo, con le loro danze affascinano gli spettatori, che rimangono basiti di fronte alla loro grazia. Sono socievoli, giocosi e curiosi, la razza perfetta per un primo incontro.

Il luogo in cui potrete fare il bagno coi questi delfini e vivere esperienza unica è Kaikoura, distretto situato a due ore e mezza a nord di Christchurch, nell’isola del sud.

La compagnia che offre il servizio per nuotare con i delfini è la Dolphin Encounter.

L’agenzia opera con una barca a motore che ospita circa venti persone e dispone di servizi igenici e docce. Ad accompagnarvi durante l’intera escursione vi sono uno skipper, al comando della nave, e due guide esperte, pronte a darvi le indicazioni necessarie sui comportamenti da mantenere in acqua.

Prima di raggiungere l’imbarcazione, nella sede di Encounter Kaikoura, le guide tengono un piccolo brefing informativo.  Attraverso delle diapositive vengono proiettate delle curiosità che riguardano questi mammiferi e dei brevi video sui comportamenti da mantenere sia in barca che in acqua, durante il bagno coi delfini.

Le regole base da tenere mentre si nuota con i delfini sono:

  • Evitare di provocare rumori forti, sopratutto quando si scende dalla barca
  • Non nuotare contro la loro direzione tentando di chiudergli la strada
  • Non tentare il contatto, saranno loro ad avvicinarsi se interessati
  • Rispettare il suono della sirena che indica il momento di risalire a bordo

Specificate queste semplici regole Delphin Encounter fornisce ad ogni partecipante il necessario per affrontare l’esperienza. Le acque dell’oceano anche se in estate sono molto fredde quindi sono necessari:

  • Muta lunga
  • Cappuccio per la testa
  • Stivaletti per proteggere i piedi dal freddo
  • Maschera e boccaglio
  • Pinne

Ora che siete formati e vestiti siete pronti per vivere questa nuova avventura a Kaikoura.

L’escursione con Dolphin encounter dura circa tre ore e mezza. Visitate la riserva alla ricerca di questi bellissimi cetacei, che saranno attratti dalle onde generate dalla barca. Al loro arrivo una sirena suona, è il momento di tuffarsi e nuotare coi delfini fino a che un nuovo segnale acustico vi indicherà di risalire. Questo si ripete per cinque o sei volte fino a che tutti sarete soddisfatti e stremati.

La nostra esperienza con Dolphin Encounter

Sveglia presto, ore 06.30 siamo nel parcheggio di Dolphin Encounter. Non stiamo più nella pelle.

Iniziamo con un briefing su il mondo dei mammiferi ed in particolare della specie che andiamo ad incontrare. I dusky dolphin, delfini con dorso grigio e ventre bianco, acrobatici e molto attivi.

Il focus viene fissato sui i comportamenti da tenere in oceano, dove ci sarà un alta presenza dei cetacei attorno a noi. Con il cervello pieno di informazioni ci vestiamo insieme agli altri sedici compagni di viaggio.

Finalmente siamo in barca, fuori fa freddo.  La primavera neozelandese non è primavera. Alle 09.00 di mattina il sole ancora non scalda. Prendiamo posto e navighiamo fino alla riserva naturale.

Iniziano le manovre di avvicinamento ai delfini. La barca con movimenti studiati comincia a creare appositamente delle onde, che attraggono i delfini giocherelloni. Dopo qualche secondo è successo l’ incredibile.

Centinaia di delfini si avvicinano a noi. La sirena suona e delicatamente entriamo in acqua per non spaventare i mammiferi.

La testa va sott’acqua e loro stanno arrivando. Come schegge impazzite e delicate ti sfiorano il corpo. Sono la curiosità fatta animale. Si avvicinano e nuotano intorno a te per guardarti da ogni angolazione. E’ straordinario.

Ma appena si allontanano la sirena suona. Dobbiamo risalire velocemente in barca.

Quest’azione si ripete per altre numerose volte, fino a che termina il nostro tempo a disposizione. Al ritorno, per scaldare i nostri corpi ghiacciati, vengono offerte calde bevande da consumare in compagnia.

L’escursione termina con piena soddisfazione.

Prezzi ed informazioni utili

I costi dell’escursione

Nuotare con i delfini: 175,00 NZ  (113 euro in base al cambio)

Vedere i delfini dalla barca: 95,00 NZ (61 euro in base al cambio)

I prezzi includono tutto la vestizione necessaria per nuotare con i delfini (muta, pinne, maschera e boccaglio) e uno snack con bevanda servito alla fine dell’esperienza.

Vi consigliamo di prenotare con qualche giorno di anticipo. Le uscite sono numerose ma anche molto richieste. Per partecipare l’età minima è di otto anni.

Partenze e orari

L’escursione per nuotare coi delfini organizzata da Dolphin Encounter programma uscite rispettando i seguenti orari:

  • Da novembre ad aprile: 05.30- 8.30- 12.30
  • Da maggio a ottobre: 8.30- 12.30

Noi abbiamo scelto il tuor delle 05.30 per avere poi il pomeriggio libero e vedere i delfini durante l’alba. Ma le prime ore vengono usate per il briefing, la vestizione e il trasporto. Alla fine dell’escursione avevamo le estremità congelate nonostante fosse primavera/estate per questo possiamo consigliare le ore più calde.

Cosa portare con voi

Noi abbiamo scelto di nuotare con i delfini durante la primavera neozelandese, a fine novembre. La temperature esterna media oscilla intorno ai quattordici gradi, quella dell’oceano ai dieci. Nonostante il sole l’aria è molto forte e fredda. Quindi abbiamo portato:

  • Asciugamo: Finita l’ attività non avrete i vestiti con voi, l’asciugamano è l’unica soluzione.
  • Costume: da usare sotto la muta
  • Sottomuta: noi ne eravamo sprovvisti, ma è ottima per isolarsi maggiormente dal freddo
  • Action cam con scafandro: per riprendere questa esperienza unica ( noi l’abbiamo persa qualche giorno prima)
  • Manico galleggiante: per non perdere in oceano l’action cam
  • Reflex: Finito il bagno dalla barca si possono immortalare i bellissimi salti dei delfini
  • Pastiglie per il mar di mare: l’associazione non rimborsa in caso di malessere

Purtroppo per scaldarsi l’unica soluzione è la bevanda bollente che vi sarà offerta alla fine dell’escursione, prima di rientrare alla sede.

Piccoli suggerimenti

Prima di prenotare l’ avventura con i delfini controllate il sito bookme.nz ,piattaforma che offre sconti su molte attività da fare in Nuova Zealnda. Una volta prenotata l’avventura per migliorarla potete:

  • Emettere piccoli suoni, come delle i continue che simulano il verso del delfino attraendolo
  • Se non avete l’action cam e volete filmare portate con voi la custodia impermeabili del cellulare e riprendete con quello
  • Quando un delfino si avvicina a voi seguite i suoi movimenti, si divertirà a giocare con voi

Ora siete pronti a buttarvi in acqua alla ricerca di questi splendidi mammiferi.
Se siete interessati a svolgere altre attività a Kaikoura potete consultare il nostro post “Kikoura, un piccolo paese tra enormi cetacei“.

Contenuti tratti dal nostro Blog Partner

Gessica – Vi porto via con me

Interessante?

Puoi condividerlo con i tuoi amici e conoscenti o lasciare un commento. La tua opinione per noi è importante!
Continua a navigare i nostri Magazine specialistici - attraverso il menu (in alto) o gli articoli correlati che trovi di seguito.

Nuotare con i delfini in Nuova Zelanda ultima modifica: 2017-08-03T16:45:05+00:00 da Cudriec Rss

Lasciaci un tuo commento